ZAZA, CHE BOTTA! RISCHIA UN MESE - Notizie Toro - blog1

Vai ai contenuti

ZAZA, CHE BOTTA! RISCHIA UN MESE

blog1
Pubblicato da in giornali ·



TORINO. Il Toro ritrova un super Berenguer ma perde Simone Zaza per una brutta distorsione alla caviglia sinistra rimediata nell’allenamento di rifinitura di venerdì prima della partenza per Brescia. Il problema è più serio del previsto: salterà di sicuro la partita contro l’Inter alla ripresa del campionato, ma si teme che l’indisponibilità possa proseguire anche per i successivi match. La previsione più nera l’entità dell’infortunio. La speranza è quella di averlo, magari per la panchina, contro l’Inter. Il centrocampista bresciano in questo modo ha dovuto rimandare il prestigioso appuntamento con le duecento partite in serie A, traguardo a cui tiene tantissimo. A Brescia, nonostante l’indisponibilità e le stampelle, ha chiesto e ottenuto di viaggiare con la squadra e stare vicino ai compagni in un momento difficile. Gesto che è stato apprezzato da tutti. Sempre per rimanere in tema di infortunati, Mazzarri dovrebbe recuperare Bonifazi (frattura a una mano). Ovviamente out anche Iago (brutto guaio muscolare): si spera che rientri a metà dicembre. SI RIPARTE Oggi quel che resta del Toro riprenderà gli allenamenti. Mazzarri dovrà fare a meno anche di nove giocatori in giro con le loro Nazionali. Vista la situazione, la speranza è che nessuno si faccia male. Non ci saranno Sirugu, Izzo e Belotti impegnati con Mancini nelle ultime due partite di qualificazione alla fase finale dell’Europeo contro Bosnia (venerdì) e Armenia (lunedì). Li riavrà da martedì prossimo. Rimanendo in Europa da segnalare l’assenza di Lukic che darà una Simone Zaza, 28 anni: il problema è alla caviglia sinistra mano alla sua Serbia contro Lussemburgo e Ucraina. Per il serbo c’è la possibilità di mettere altri minuti nelle gambe visto che a Brescia è andato bene e ha grandi possibilità di partire titolare contro l’Inter. Impegni anche per Ujkani con il suo Kosovo. Per lui due partite toste con Repubblica Ceca e Inghilterra. La Nigeria ha chiamato Ola Aina che aveva saltato l’ultima amichevole per un incidente domestico, mentre Rincon deve sobbarcarsi il viaggio più lungo: con il suo Venezuela a Osaka per affrontare il Giappone. Laxalt e Lyanco completano la lista dei convocati. L’uruguaiano affronterà Ungheria e Argentina, mentre il brasiliano con la Preolimpica disputerà il torneo di Tenerife scendendo in campo contro Argentina e Corea del Sud. Quel che resta del Toro lavorerà con Mazzarri...
fonte tuttosport


Torna ai contenuti