TOH, ORA IL FILA RIAPRE AI TIFOSI - Notizie Toro - blog1

Vai ai contenuti

TOH, ORA IL FILA RIAPRE AI TIFOSI

blog1
Pubblicato da in giornali ·



Il Torino ha capito che non si può solo chiedere ma, qualche volta, bisogna anche dare. Non può sempre pretendere l’incitamento dei suoi tifosi senza regalare loro lo straccio di una soddisfazione. Così, in attesa che tornino quelle sul campo, Mazzarri ha dato il via libera per aprire i cancelli del Filadelfia - merce mai vista, da quand’è iniziata questa stagione - e permettere alla gente granata di seguire i propri (in teoria) beniamini. La notizia, preannunciata da Emiliano Moretti una settimana fa e dalle panchine installate nei giorni scorsi, arriva solenne dal sito della società. Testuale. «Il Torino FC riprenderà gli allenamenti domani (oggi per chi legge,ndr) - lunedì 4 novembre - in vista della sfida contro il Brescia: in calendario una seduta pomeridiana presso lo stadio Filadelfia. L’allenamento, previsto per le ore 15.30, sarà aperto a tutti i tifosi granata. Si comunica, inoltre, che il cortile della memoria sarà visitabile già dalla mattina». Stamane, appunto. Quindi: fin dal mattino porte aperte, sperando che il parziale conforto dell’onorevole prova contro la Juve prevalga sulla generale, legittima, comprensibilmente rabbiosa insoddisfazione della gente per l’andazzo generale della squadra e della stagione sinora. Del resto, quando ti trovi nei guai qualcosa devi provare a farlo: e il Torino Fc ricomincia da questa decisione; una volta era la normalità, adesso diventa quasi un evento. E ci auguriamo che non si riveli un’eccezione. Anche dal calore del suo popolo il Toro può trarre energia e convinzione per andare a vincere a Brescia, rinsaldare la posizione di Mazzarri e soprattutto non abbandonare del tutto ogni ambizione di rimonta europea. Altrimenti, l’incubo di precipitare nella bassa classifica diventerebbe realtà. Una realtà ancora più irrispettosa nei confronti di una tifoseria tanto appassionata. LA PRESSIONE Ci auguriamo anche che l’apertura del bunker (da sempre auspicata da Tuttosport) arrivi pure un po’ dal cuore, oltre che dalla convinzione di un suo effetto benefico, e non solo per le sollecitazioni dei rappresentanti della Curva Maratona che nella scorsa settimana - prima attraverso un comunicato e poi in un incontro con il tecnico e alcuni dirigenti granata - vi hanno chiaramente fatto riferimento, presentandola come una necessità per la gente del Toro, ancora sabato sera sostenuto con un calore incredibile e certo degno di altri risultati. MAI SOLI Sì, anche nel derby il Grande Torino ha trascinato la squadra dall’inizio alla fine con un tifo incessante e alla fine ha applaudito, apprezzando l’impegno dei giocatori. I tifosi del Toro del resto sono abituati a soffrire e non chiedono l’impossibile, ma sempre e comunque tanta dignità. Chiedono il rispetto per una maglia entrata per mille motivi nella storia del calcio. Se non altro, si riparte con lo spirito giusto e con una doppia speranza: quella di vincere a Brescia e l’auspicio che l’apertura del Filadelfia non rimanga un fatto isolato ma si ripeta nel tempo. La grinta del derby deve diventare una consuetudine. Poi, chiaro, bisognerà aggiungerci anche un po’ di gioco e di coraggio in più.
fonte tuttosport



Torna ai contenuti