L’APPELLO DI IZZO: CANCELLATO - Notizie Toro - blog1

Vai ai contenuti

L’APPELLO DI IZZO: CANCELLATO

blog1
Pubblicato da in giornali ·



Squadra in ritiro, silenzio o quasi sui social. Niente post da parte dei giocatori nel dopo partita con la Lazio, o quasi. A provarci è stato Armando Izzo che, poche ore dopo il triplice fischio dell’Olimpico di Roma, su Instagram ha chiesto il sostegno dei tifosi in vista del derby: «2 giorni e si rigioca la partita dell’orgoglio! Tutti insieme e uniti per la maglia e per la città! Stateci vicino!». Un post che è stato cancellato poco dopo, ma che comunque ha raggiunto una buona fetta di tifosi, inviperiti dopo la sconfitta di mercoledì sera e (anche in Rete) non certo... ottimisti in vista della stracittadina di domani sera. Chi conosce molto bene una partita come quella fra granata e bianconeri è senza dubbio Tomas Rincon. Il venezuelano, non impiegato contro la Lazio per un problema muscolare, alla fine dovrebbe farcela per il derby della Mole e insidiare i compagni per un posto a centrocampo. Mazzarri,quando lo ha visto in forma, non ha praticamente mai rinunciato alla geometrie e alla “garra” tutta sudamericana di Rincon. In un’intervista al canale Dazn nei giorni scorsi, El General ha ripercorso il passaggio dalla Juve (19 presenze in 6 mesi da gennaio a giugno del 2017) al Toro, proiettandosi poi sulla gara di domani: «Ho apprezzato anche il mio tempo alla Juventus. Ho avuto la possibilità di venire in un grande club come il Torino ed ho deciso subito. Un po’ di diffidenza c’era da parte dei tifosi, ma con il lavoro e la serietà ti guadagni il rispetto di tutti. La Juventus è una squadra piena di campioni, con un fuoriclasse. Dobbiamo guardarla con rispetto, ma senza paura. Il derby sarà una guerra come tutte le partite di questo tipo». Il centrocampista sudamericano, abituato in carriera a giocare partite di un certo livello (sia con i club che con la sua Nazionale), potrà risultare prezioso anche per i compagni nel preparare una partita complicata come quella contro la Juve. Mercoledì a Roma ha studiato da allenatore, seguendo la partita al fianco del suo tecnico Mazzarri, e il suo parere è uno dei più quotati all’interno dello spogliatoio granata. I suoi consigli, quindi, non passeranno inosservati. Un messaggio che va letto più da punto di vista personale che di squadra è stato invece quello postato nei giorni scorsi da Vittorio Parigini su Instagram: «Non temete i momenti difficili. Il meglio viene da lì», aveva scritto l’esterno offensivo, ormai ai margini della rosa di Mazzarri. Un concetto che, alla vigilia della partita più importante dell’anno, potrebbe tornare utile anche ai suoi compagni.
fonte tuttosport


Torna ai contenuti