ASPETTANDO RINCON E GLI ALTRI NAZIONALI ORA DE SILVESTRI RIVEDE... LE LUCI - Notizie Toro - blog1

Vai ai contenuti

ASPETTANDO RINCON E GLI ALTRI NAZIONALI ORA DE SILVESTRI RIVEDE... LE LUCI

blog1
Pubblicato da in giornali ·



C’è un Toro che brilla con le nazionali, rappresentato magistralmente da Andrea Belotti, in gol contro la Bosnia. E poi c’è un Toro che corre, suda e tiene alta la guardia in vista del rientro dopo la sosta. Perché sabato prossimo, al Grande Torino, arriverà l’Inter, il secondo peggior cliente d’Italia dopo la Juventus. E allora Walter Mazzarri torchia la squadra. Un gruppo che ha bisogno di trovare continuità: testa e gambe, d’ora in avanti, dovranno viaggiare in sincrono, possibilmente ad altissima velocità visto il gap in classifica da colmare con chi sosta in zone europee. Ieri allenamento al mattino al Filadelfia, improntato su aspetti tattici: provati i movimenti difensivi, sebbene ci siano da registrare le assenze dei nazionali Izzo e Lyanco, ma anche i meccanismi della fase offensiva, laddove Simone Verdi su tutti ha ancora bisogno di tempo per assimilarli. Dopo la tattica, partitella finale con diversi elementi della Primavera a rimpolpare un carrozzone impoverito dai tanti nazionali in giro per il mondo. Ancora terapie per Daniele Baselli, al pari di Kevin Bonifazi e Iago Falque: il primo viene monitorato giorno per giorno, il difensore ex Spal ha ancora tempi di recupero incerti, mentre lo spagnolo potrebbe tornare già verso fine mese, nel caso in cui il recupero continuasse a procedere su questi ritmi. Questo è un Toro che lavora a fari spenti, dopo la vittoria di Brescia: i tifosi ancora non si fidano del risveglio del Rigamonti e rimandano giudizi lusinghieri a data da destinarsi, con il banco di prova contro l’Inter cruciale per aumentare i decibel dell’entusiasmo. Nel cantiere granata, c’è però chi si distingue: Lorenzo De Silvestri. Rinnovo di contratto sul tavolo, ma ancora congelato dagli ultimi eventi di campo. Eppure, disponibilità e abnegazione non cambiano mai di una virgola. Ieri ha svolto una seduta d’allenamento speciale, in palestra al Filadelfia: una serie di luci sul pavimento, accese a intermittenza, da spegnere arrivandoci con uno scatto e mettendo mani o piedi vicini al sensore per spegnerle. Esercizi fatti per aumentare riflessi e reattività, per allenare la visione periferica e per tenere il giocatore sul pezzo in termini di condizione fisica. Lollo ha avuto buone risposte dall’esercitazione, il cui estratto è stato pubblicato in una Instagram Story. Dopo le ultime due panchine contro Juventus e Brescia (ha disputato solo gli ultimi dodici minuti), ora De Silvestri sta premendo sull’acceleratore per riconquistare il posto da titolare. La stima di Mazzarri è intatta, la considerazione del gruppo e dell’ambiente granata idem, al di là della questione-rinnovo congelata, come del resto per tutti. Lui continua a lavorare, in silenzio e con umiltà, i due ingredienti di quello che dovrà essere il Toro .
versione inverno
fonte tuttosport


Torna ai contenuti